Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti.
 

HRIC è nata dall’idea di un gruppo di professionisti, ricercatori ed esperti del settore dei diritti umani, uniti dall'intento di promuovere il rispetto dei diritti fondamentali non solo da parte degli Stati, ma anche da parte delle imprese, pubbliche e private.

Fin dal principio HRIC si è dedicata soprattutto alla diffusione dei Principi Guida ONU in materia di Imprese e Diritti Umani. Nel tempo, HRIC ha contribuito infatti ad accrescere la sensibilità delle istituzioni e della società civile rispetto alla tematica Imprese e Diritti Umani attraverso la pubblicazione di studi e rapporti, l'organizzazione di conferenze, workshop e l'attività di lobbying.

Grazie alla promozione di un dialogo con le istituzioni italiane, ed in particolare con il Comitato Interministeriale per i Diritti Umani (CIDU), HRIC ha partecipato al processo di consultazione che ha portato all’elaborazione del "Piano di Azionale Nazionale Impresa e Diritti Umani 2016-2021", nonché al processo di revisione di medio termine del Piano stesso.

La sinergia e l'interazione di competenze diverse consente ad HRIC di intervenire in tutti i settori correlati alla protezione dei diritti umani: dall’accesso alla giustizia alla non discriminazione, dal diritto a un ambiente sano alla responsabilità sociale di impresa, dal diritto ad un lavoro dignitoso al diritto dell'immigrazione.

In particolare, HRIC fornisce supporto e assistenza alle iniziative di contenzioso strategico (strategic litigation) avanti ad autorità giudiziarie nazionali e internazionali e organismi non giudiziari come i Punti di Contatto Nazionale (PCN) dell’OCSE, al fine di affiancare le vittime di violazioni dei diritti umani da parte delle imprese.

Nel maggio 2018, al fine di rendere più efficace la propria azione in qualità di interlocutore delle istituzioni, HRIC è diventata un’associazione, con la qualifica di ente del terzo settore.