Richiedenti protezione internazionale e giudizio in Cassazione: a causa dell’emergenza Covid-19 sospesa la provvisoria esecuzione del decreto di rigetto impugnato e garantito il diritto a permanere all’interno del sistema di accoglienza

April 20, 2020

In questi giorni, gli operatori per i diritti umani sottolineano l’esigenza di non dimenticare i diritti delle categorie più vulnerabili ed emarginate nell’adozione di misure idonee a contrastare il nuovo Coronavirus. I richiedenti protezione internazionale sono sicuramente tra i soggetti che sono stati dimenticati dalle autorità nelle scorse settimane, tanto che un decreto interministeriale del 7 aprile 2020 ha dichiarato che l’Italia a causa dell’emergenza sanitaria non è più un porto sicuro.

 

Beatrice Pesce, Consigliere Direttivo Ad Interim HRIC, analizza, in questo breve articolo, una decisione del Tribunale di Milano che ha sospeso la provvisoria esecuzione del decreto di rigetto di un cittadino dalla Costa d’Avorio, tutelando così il diritto dello stesso alla salute e all’abitazione.

Please reload

Featured Posts

Covid-19: la sicurezza sul lavoro dei riders durante l’emergenza epidemiologica

May 18, 2020

1/10
Please reload

Recent Posts
Please reload

Archive